Formello

Cunicolo Delle Perazzeta (Formello)
7 marzo 2018
Formello, ultima tappa della Via Francigena
2 marzo 2018

Formello, posto ad un’altitudine di 225 m s.l.m. si trova nel cuore dei Monti Sabatini, la cui origine vulcanica ha avuto un ruolo rilevante nel plasmare il territorio; anche le opere realizzate dagli etruschi lo hanno modellato in modo permanente. La sua denominazione deriva dal latino forma (condotta d’acqua) per la presenza di una rete di cunicoli realizzati dagli etruschi per l’approvvigionamento idrico ed allo scopo di drenare il suolo per sviluppare le pratiche agricole. Il territorio, infatti, dovette essere già frequentato sin dall’epoca etrusca come testimonia la presenza di una tomba monumentale: il tumulo di Monte Aguzzo cosiddetto “Chigi”; non è certo se proprio da questa tomba o da una vicina provenga anche un vaso del VII secolo a.C. (Vaso di Formello) su cui è inciso l’alfabeto etrusco. Con la conquista romana di Veio (396 a.C.) gli etruschi che non perirono durante la guerra furono fatti schiavi e molte aree furono date ai cittadini romani.Nel 1279 il borgo fu dato in feudo agli Orsini. Il primo statuto concesso ai formellesi è datato 1544 ed aveva lo scopo di regolare i rapporti amministrativi con i feudatari. Il feudo fu venduto dagli Orsini ai Chigi nella seconda metà del 1600. Nel 1870 è annesso al Regno d’Italia. Il Comune fa parte del Parco Regionale di Veio istituito nel 1997; la superficie comunale ricompresa all’interno di quest’area protetta è pari al 71,1% del totale. Si tratta per lo più di aree agricole e boschi che costituiscono una risorsa importante da un punto di vista naturalistico ed ambientale per l’intera Regione Lazio. La varietà di ecosistemi presenti trova il suo acme all’interno del Sito di Importanza Comunitaria (SIC) “Valle del Cremera – Zona del Sorbo”. Il SIC, con una superficie di 386 ettari per metà compresi all’interno del perimetro comunale di Formello, è un tipico ambiente dei valloni tufacei della campagna romana, con corsi d’acqua in cui vivono diverse di specie animali. Il Paesaggio delle valli del Sorbo è infine reso particolarmente suggestivo dalla presenza di prati-pascoli dove bovini ed equini sono allevati allo stato brado.

Dal 1997 infine, il territorio di Formello è conosciuto poiché è divenuto sede del centro sportivo della S.S. Lazio.

Translate »